unisa ITA  unisa ENG


Filmidea

Le origini

Le origini

"FILMIDEA" nasce dall'esperienza di due convegni tenuti rispettivamente nel 2002 e nel 2004.

Il primo, «Le linee d'ombra dell'identità repubblicana», vide la partecipazione di storici, sociologi, esperti di comunicazioni audiovisive, e si concluse con la attribuzione della laurea honoris causa ad Alberto Sordi, prototipo dell'italiano medio, l'attore che ha meglio rappresentato e caratterizzato tutte le «linee d'ombra» della nostra storia più recente.

Nel secondo, «La televisione e la storia», si confrontarono studiosi autorevoli, documentaristi, registi e popolari personaggi della televisione e dello spettacolo (tra i tanti, Francesca Anania, Pippo Baudo, Gian Piero Brunetta, Nicola Caracciolo, Simona Colarizi, Piero Corsini, Pasquale D'Alessandro, Gianfranco De Laurentis, Paquito Del Bosco, Guido Del Pino, Giovanni De Luna, Daniela Ghezzi, Renzo Rossellini, Pierre Sorlin, Andrea Vianello).

 

Dalla I alla VII edizione

La Ia edizione di "FILMIDEA" si tiene nell'ottobre del 2004. Ad inaugurarla Paolo Taviani; seguono Renzo Rossellini, Florestano Vancini, Manuel De Sica e Gianni Amelio il quale, proprio in quel periodo, era in nomination per la candidatura all'Oscar con il film Le chiavi di casa.

La IIa edizione, tra l'aprile e il maggio del 2005, è segnata dalla presenza di autorevoli studiosi (Gian Piero Brunetta dell'Università di Padova, Pierre Sorlin della «Nouvelle Sorbonne» di Parigi), di registi (Lina Wertmüller, Giuliano Montaldo, Giuseppe Bertolucci, Folco Quilici, Alessandro Piva, Renzo Rossellini, Ruggero Deodato), di un grande attore di ieri come Carlo Croccolo ed un giovane attore di oggi, Alessio Boni.

Nella IIIa edizione di "FILMIDEA", svoltasi tra l'ottobre 2005 e l'aprile 2006, il campus di Fisciano ospita Franco Battiato, Manlio Sgalambro, Luigi Lo Cascio, Ennio Morricone, Giuseppe Tornatore, Ettore Scola, Enzo Decaro e Fabrizio Gifuni.

La IVa edizione si conclude il 24 maggio 2007 con Luis Enrìquez Bacalov. Il primo appuntamento, il 22 novembre 2006 vede la presenza di Luciano Ligabue. A seguire Michele Placido (11 gennaio), Mario Monicelli (23 gennaio), Marco Pagot (19 aprile), Dario Argento (23 aprile).

La Va edizione è inaugurata, il 12 dicembre 2007, da Nicola Piovani e vede la presenza di Toni Servillo (10 gennaio 2008), Pupi Avati (22 febbraio 2008). Successivamente, il 2 aprile è la volta dell'attore Maurizio Casagrande e del regista cavese Pasquale Falcone con il cast del film Io non ci casco (in programmazione sugli schermi di tutta Italia nel Natale 2008), mentre il 7 aprile interviene Bruno Bozzetto, autore di fumetti, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Il 7 maggio Carlo Lizzani si intrattiene con gli studenti sul suo cinema e sul suo ultimo libro, Il mio lungo viaggio nel secolo breve (editore Einaudi). Il giorno successivo, l'8 maggio, la regista salernitana Maria Giustina Laurenzi presenta il documentario Una storia diversa. Gli Ebrei a Campagna 1940-1943.

La VIa edizione di Filmidea, dedicata a Florestano Vancini è stata inaugurata dall'incontro con Pierfrancesco Favino. Forti emozioni ha riservato anche il secondo incontro della stagione, nel corso del quale la scrittrice e sceneggiatrice Anna Pavignano ha regalato agli studenti un "omaggio in video foto e parole a Massimo Troisi" tratto dal suo ultimo libro " Da domani mi alzo tardi". Terzo ospite è stato Gianni Canova, docente IULM e responsabile di Sky Cinema, che ha animato un interessantissimo dibattito sul tema della critica cinematografica. A seguire, è stato nostro ospite il giornalista Antonello Sarno, premiato autore di "Ciao Alberto", documentario sulla vita e sull'opera di Alberto Sordi. L'ultimo appuntamento ha visto come protagonista il vincitore della Coppa Volpi come miglior attore al Festival del Cinema di Venezia, edizione 2008, Silvio Orlando.

Numerosi anche quest'anno sono poi stati i laboratori per gli studenti, da quello su "Teorie e Tecniche dei linguaggi cinematografici" tenuto dal regista Lorenzo Gigliotti al "Laboratorio di sceneggiatura" diretto dalla scrittrice e sceneggiatrice Anna Pavignano, dal laboratorio di "Scrittura e Rappresentazione" tenuto dall'attore, regista e sceneggiatore Enzo Decaro fino al "Corso breve di regia e montaggio" tenuto dalla regista Giustina Laurenzi.

A consclusione della rassegna si è svolto il convegno "35 mm di storia. Clio incontra il cinema" con la partecipazione dei massimi esperti internazionali di cinema e storia, tra i quali Gian Piero Brunetta, Francesco Casetti e Pierre Sorlin.

La VII^ edizione dedicata a Dino Risi, è stata tra le più lunghe con la partecipazione di ALESSANDRO HABER, TINTO BRASS, FRANCESCO SCIANNA, VIOLANTE PLACIDO, MARCO RISI, FABRIZIO GIFUNI e GIUSEPPE TORNATORE.( che ha presentato il film Baarìa presso la Multisala The Space di Salerno).

Laboratori con Enzo Decaro e Anna Pavignano e Seminario di Gianni Canova.