unisa ITA  unisa ENG


Osservatorio Giovani OCPG

Resto al Sud

 

Invitalia - Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa -  ha attuato la misura “ Resto al Sud “, incentivi per i giovani che intendono avviare attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno.

 

E' possibile avviare attività di produzione di beni e servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e il commercio. Ogni soggetto richiedente può ricevere un finanziamento massimo di 50 mila euro. Nel caso in cui la richiesta arrivi da più soggetti, già costituiti o costituendi, il finanziamento massimo è pari a 200 mila euro.

I progetti imprenditoriali possono avere un programma di spesa del valore massimo di 200 mila euro.

 

Il provvedimento, varato con decreto legge n.123 del 3 Agosto 2017, è rivolto agli imprenditori under 35 residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Il  Regolamento attuativo - Decreto 9 novembre 2017, n.174 - a firma del Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno dispone di una dotazione finanziaria complessiva di 1.250 milioni di euro. 

Le domande di accesso al finanziamento si possono presentare, fino ad esaurimento delle risorse stanziate, direttamente sul sito di Invitalia, a questo link. Il progetto verrà valutato entro 60 giorni.

L’incentivo prevede un finanziamento con una quota a fondo perduto del 35% il restante 65% attraverso un prestito a tasso zero da restituire in 8 anni.

 

Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

 

Per leggere il decreto sopracitato sul sito della Gazzetta Ufficiale, cliccare qui

 

1 resto al sud