Logo UNISA

Tasse universitarie: le politiche dell'Ateneo

Politica a sostegno del merito, delle fasce più deboli e dell'internazionalizzazione: sono queste le tre direttrici lungo le quali si sono mossi gli organi di governo dell’Ateneo per definire i nuovi importi contributivi per gli studenti iscritti all'Università di Salerno. La politica delle tasse UNISA interviene in primis sul merito, premiando gli studenti che completano il percorso di studio nei tempi previsti, con l’erogazione di un contributo pari alle tasse versate.

Di seguito vengono descritte tutte le modalità operative per usufruire delle agevolazioni previste, sulla base di quanto stabilito dal Consiglio di Amministrazione di Ateneo in data 19 maggio 2016:

1. Sono ammessi all’erogazione del contributo gli studenti che per l’a.a. 2015/16 risulteranno iscritti, entro gli anni di durata normale del corso, a un corso di laurea o di laurea magistrale, a condizione che abbiano superato tutti gli esami di profitto e le prove di verifica previsti nel piano di studio stabilito nel Regolamento didattico del corso di studio fino all’anno di competenza ed abbiano rinnovato l’iscrizione per l’a.a. 2016/17.

2. Sono altresì ammessi all’erogazione del contributo gli studenti che:

  • abbiano conseguito la Laurea (con esclusione dei Corsi di laurea abilitanti all’esercizio delle Professioni Sanitarie) entro il terzo anno accademico di effettiva iscrizione a partire dalla prima immatricolazione presso questa Università o presso altro Ateneo e/o presso altro Corso di studio e si siano immatricolati per l’a.a. 2016/17, presso questa Università, a un Corso di laurea magistrale (durata biennale);
  • abbiano conseguito la laurea magistrale (durata biennale) entro il secondo anno accademico di effettiva iscrizione a partire dalla prima immatricolazione presso questa Università o presso altro Ateneo e/o presso altro Corso di studio;
  • abbiano conseguito la Laurea magistrale a ciclo unico, di durata almeno quinquennale, entro il quinto (o sesto per il Corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia) anno accademico di effettiva iscrizione a partire dalla prima immatricolazione fatta presso questa Università o presso altro Ateneo e/o presso altro Corso di studio;
  • abbiano conseguito la Laurea in uno dei Corsi di laurea abilitanti all’esercizio delle Professioni Sanitarie entro il terzo anno accademico di effettiva iscrizione a partire dalla prima immatricolazione presso questa Università o presso altro Ateneo e/o presso altro Corso di studio.

I requisiti ai punti 1) e 2) saranno verificati alla data del 15 maggio 2017

(N.B.: I REQUISITI RICHIESTI DOVRANNO ESSERE CONSEGUITI NELLA DATA, PREVISTA IN ORDINAMENTO, DEL 28 FEBBRAIO 2017. SOLO PER GLI ESAMI FINALI DEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE LA DATA È POSTICIPATA AL 30 APRILE 2017)

L’importo del contributo erogato agli aventi diritto sarà pari alla tassa d’iscrizione e ai contributi di iscrizione versati all’Università degli Studi di Salerno per l’a.a. 2015/16 (al lordo delle ritenute di legge), con esclusione dell’imposta di bollo.

L’anno di iscrizione sarà individuato tenendo conto dell’anno accademico di effettiva iscrizione a partire dalla prima immatricolazione fatta presso questa Università o presso altro Ateneo e/o presso altro Corso di studio, indipendentemente dall’anno di corso a cui lo studente possa essere iscritto a seguito di passaggio di corso o di trasferimento (Ad esempio: lo studente immatricolato nell’a.a. 2014/15 e poi passato ad altro corso di studio nell’a.a. 2015/16, venendo riammesso al I° anno di corso, ai fini della valutazione del merito sarà considerato iscritto al II° anno).

Il superamento di tutti gli esami di profitto e le prove di verifica previsti nel piano di studio stabilito nel Regolamento didattico del corso di studio per l’anno di competenza sarà certificato dal competente Ufficio Didattica, organi collegiali, alta formazione, carriere.

L’individuazione dei beneficiari avrà luogo d’ufficio e il relativo elenco provvisorio sarà pubblicato sul sito web di Ateneo e all’Albo ufficiale di Ateneo entro il 15 giugno 2017; potranno essere formulate osservazioni da parte di eventuali interessati, entro e non oltre il 30 giugno 2017.

L’erogazione del contributo avrà luogo entro il 31 luglio 2017, e ne sarà data comunicazione agli interessati con pubblicazione del relativo provvedimento all’Albo Ufficiale di Ateneo nonché sul sito web, e inoltre con avviso nell’area riservata dei servizi online studenti.

Sono esclusi dall’erogazione del contributo gli studenti:

  • già esonerati dal versamento delle tasse e dei contributi universitari perché in possesso dei requisiti di eleggibilità per il conseguimento della borsa di studio (assegnatari di borsa o idonei ma non beneficiari per incapienza di risorse) o perché studenti con disabilità, con riconoscimento di handicap ai sensi dell'articolo 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o con un'invalidità pari o superiore al sessantasei per cento;
  • già in possesso di titolo di studio universitario che non costituisca requisito per l’accesso, si siano immatricolati per il conseguimento di un secondo titolo accademico con abbreviazione della carriera;
  • si siano immatricolati in qualità di studenti decaduti o rinunciatari e abbiano chiesto il riconoscimento della carriera accademica pregressa;
  • siano iscritti a tempo parziale.

-------------------------------------------------------------

  • Di seguito è possibile scaricare la presentazione della politica tasse UNISA 2016/17

Pubblicato il 24 Luglio 2015

  • Home