Logo UNISA

A UNISA la presentazione dei nuovi Bandi regionali per Startup e PMI innovative

Giovedì 13 luglio, presso l'Aula "Gabriele De Rosa" del campus di Fisciano, si è tenuto l'incontro di presentazione dei nuovi Bandi regionali per Startup e PMI innovative. L'iniziativa, promossa dall'area Trasferimento Tecnologico di Ateneo, in collaborazione con Confindustria Giovani Salerno e Campania, ha visto l'intervento dell'Assessore all'Innovazione, alle Startup e all'Internazionalizzazione della Regione Campania Valeria Fascione.

In apertura, il rettore Aurelio Tommasetti ha dichiarato: "I temi del trasferimento tecnologico e della valorizzazione della ricerca sono al centro della nostra programmazione finalizzata ad uno sviluppo sempre più spinto della Terza Missione. L’incontro odierno è anche un importante momento di riflessione per l’Università ed il ruolo che essa ha nel far crescere e progredire la società in armonia con il contesto locale di riferimento. Nel nostro Campus sperimentiamo quotidianamente quanto l’interazione tra studenti, ricercatori e mondo produttivo porti a risultati di grande impatto nell'emancipazione del tessuto sociale ed economico del territorio".

"L'Università di Salerno è sempre presente e rappresenta un player e un partner importante – ha dichiarato l'assessore Valeria Fascione – per mettere sul campo politiche attive e promuovere l'innovazione e quindi la competitività. Abbiamo il bando Startup di prossima scadenza creato e studiato a misura di Startup per rispondere a tutte le esigenze dello sviluppo d'impresa". A tal proposito l'incontro ha contemplato l'intervento tecnico di presentazione dei bandi a cura di Lucia D'Arienzo (Assessorato Internazionalizzazione - Startup – Innovazione).

Francesco Giuseppe Palumbo, Presidente GI Confindustria Campania, ha dichiarato: "Certamente l'elevato tasso di mortalità di Start up rappresenta un serio problema. Ritengo, tuttavia, che lo stesso possa essere superato con la nascita di incubatori e acceleratori certificati che possano aiutare e coordinare i nuovi startupper a entrare nel mercato e a gestire le prime fasi della nascita dell'impresa".

"L'Università di Salerno ha 20 Spin Off, 6 si sono sostituiti di recente e altri 11 sono usciti dall'incubatore superando la fase di avvio - ha aggiunto Cesare Pianese, Delegato del Rettore al Trasferimento Tecnologico. "Tutti i nostri Spin off trattano temi molto avanzati e si caratterizzano per una solidità delle idee".

"Abbiamo accolto con grande piacere l'opportunità dell'organizzazione di questa giornata con l'assessore Fascione e in collaborazione con i giovani di Confindustria regionale e di Salerno, perché perfettamente in linea con la nostra idea di Università che si impegna a fornire un supporto sostanziale allo sviluppo del territorio. Con i nostri delegati Pianese e Campiglia siamo a lavoro per insediare all'interno del nostro Campus delle selezionate iniziative di innovazione ad alto contenuto tecnologico. Lo abbiamo già fatto con due imprese creando occupazione anche per i nostri studenti e lo faremo presto con altre realtà" - ha concluso il rettore.

Pubblicato il 13 Luglio 2017



12345
  • Home