Logo UNISA

Diritto europeo e ordinamento italiano

L’offerta formativa professionalizzante post lauream dell’Università degli Studi di Salerno si arricchisce con l’avvio della prima edizione del Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale in “DIRITTO EUROPEO E ORDINAMENTO ITALIANO”.

Il Corso trae origine dal successo delle cinque edizioni del Corso di aggiornamento e perfezionamento post lauream in Diritto dell’Unione europea applicato, cui hanno partecipato centinaia di laureati e professionisti provenienti da tutto il Sud Italia.

Il Corso di perfezionamento in “DIRITTO EUROPEO E ORDINAMENTO ITALIANO” è destinato a laureati in Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche, avvocati, magistrati, notai, giuristi d’impresa, dipendenti e consulenti della pubblica amministrazione che intendano approfondire o aggiornare le proprie conoscenze rispetto alle più significative problematiche connesse all’applicazione pratica del Diritto dell’Unione europea e della Convenzione europea dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali. Tra gli altri saranno sviluppati i seguenti moduli: tutela dei diritti nello spazio giuridico e giudiziario europeo; cooperazione giudiziaria civile con implicazioni transnazionali; cooperazione giudiziaria penale; cooperazione “amministrativa”; utilizzo ed ambito di applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Ue; rimedi stragiudiziali europei; tecniche di redazione di ricorsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo; progettazione europea; analisi di pronunce della Corte europea riguardanti l’Italia (ad es. in materia di confisca urbanistica; diritto di proprietà, espropriazione e occupazione sine titulo; ne bis in idem; ragionevole durata del processo; ecc.).

La direzione scientifica del Corso è affidata alla prof.ssa Angela Di Stasi, ordinario di Diritto dell’Unione europea presso l’Università degli Studi di Salerno e si avvale di un prestigioso Comitato scientifico.

Il Corso – accreditato dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura-Fondazione del Consiglio Nazionale Forense con il riconoscimento di 20 crediti formativi – offre un programma didattico altamente specialistico. Le lezioni e i seminari saranno tenuti da docenti dell’Ateneo salernitano e di altri prestigiosi Atenei, nonché da qualificati esperti e professionisti esterni (avvocati, magistrati, diplomatici, rappresentanti e funzionari dell’Unione europea e nazionali, funzionari ministeriali, ecc.). Esso si avvale, altresì, della collaborazione dell’Ufficio dei formatori decentrati del Distretto della Corte di Appello di Salerno; del Jean Monnet Module “Migration and Fundamental Rights at the Southern Borders of the European Union” (Erasmus + Programme of the European Union); del Consiglio Notarile di Salerno; dei Consigli degli Ordini degli Avvocati di Salerno, Avellino e Nocera.

I partecipanti saranno coinvolti nelle attività didattico-scientifiche realizzate nell’ambito dell’Osservatorio sullo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia (www.slsg.unisa.it), potranno partecipare a stage formativi presso organismi pubblici e studi legali nazionali ed europei, nonché beneficiare di agevolazioni economiche, previa selezione pubblica.

Per iscriversi è possibile scaricare la domanda di ammissione.

Pubblicato il 23 Novembre 2016

Diritto europeo e ordinamento italiano
  • Home