Gli studenti UNISA giurati al Festival Salerno Letteratura 2021

Per il Premio Salerno Libro d'Europa

Per il Premio Salerno Libro d'Europa

Nell'ambito dei progetti di Terza Missione e di contatto con il territorio, l'Ateneo partecipa anche quest'anno al Festival Salerno Letteratura, il festival letterario di Salerno dedicato a libri, autori, scienzati, ricercatori, giornalisti e artisti e giunto alla sua nona edizione. Il festival 2021 si svolgerà dal 18 al 26 giugno con un folto programma di eventi e appuntamenti.

In attesa della nuova edizione di Salerno Letteratura si rimette in moto anche la macchina del Premio Salerno Libro d’Europa, il Premio dedicato alla letteratura contemporanea europea e che vede la partecipazione dei lettori stessi in qualità di giurati. Quest'anno, per la prima volta, anche gli studenti dell'Ateneo - selezionati in rappresentanza di tutte le aree scientifico-disciplinari e di tutti i livelli della formazione - vestiranno i panni di giurati e sceglieranno il proprio "Libro d'Europa" preferito. La terna del Premio, sottoposta alla lettura della giuria, è composta da: Il mare è rotondo (Rizzoli) di Elvis Malaj, Tempi eccitanti (Atlantide) di Naoise Dolan, Chi ha ucciso mio padre (Bompiani) di Édouard Louis.

Sarà cura dell’organizzazione del festival comunicare successivamente il vincitore e la data della premiazione. “Sono anni molto vitali per la letteratura europea. Abbiamo scelto tre giovani autori molto diversi tra loro, un francese, una irlandese e un italo-albanese, tutti, seppur giovanissimi, sono già riconosciuti oltre i confini nazionali – spiega il team dei direttori artistici del Festival, formato da Gennaro Carillo, Matteo Cavezzali e Paolo Di Paolo – Nuove voci che si distinguono per l’originalità delle tematiche affrontate e lo stile, segno che le nuove generazioni di scrittori sono più vive che mai. Siamo felici che Salerno si riconfermi la casa delle nuove voci europee”.

Pubblicato il 17 Maggio 2021

Locandina
  • Home