Coronavirus: sospese le attività didattiche (lezioni) fino al 15 marzo

I provvedimenti su esami e altre attività

I provvedimenti su esami e altre attività

In ottemperanza al DPCM del 4 marzo 2020 si comunica che da domani 5 e fino al 15 marzo 2020 sono sospese tutte le attività didattiche. Sono esclusi dalla sospensione i soli corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie, ivi inclusi quelli per i medici in formazione specialistica, i corsi di formazione specifica in medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie.

Sino alla stessa data non saranno aperti al pubblico gli uffici, le strutture di front-office e di assistenza agli studenti disabili (con esclusione del supporto agli stessi durante la fase di svolgimento degli esami che continuerà ad essere assicurato), le biblioteche, le mense e gli impianti sportivi. Gli eventi scientifici e culturali programmati in tale periodo sono rinviati a nuova data. I docenti, i ricercatori e il personale tecnico-amministrativo saranno regolarmente a lavoro per garantire la continuità delle attività dell’Ateneo.

In merito alle attività didattiche, e salvo diverse ulteriori determinazioni delle Autorità competenti, che saranno rese note tempestivamente sul sito web di Ateneo, si precisa che:

  • le lezioni in Ateneo riprenderanno il giorno 16 marzo;
  • la commissione di Ateneo per la didattica a distanza, anche alla luce delle disposizioni contenute nel DPCM del 4 marzo, ha già predisposto l'attivazione di una fase sperimentale di didattica non in presenza. Le modalità di fruizione saranno rese note sui consueti canali di comunicazione;
  • gli esami si svolgeranno regolarmente. I docenti della commissione e i candidati avranno cura di osservare le indicazioni sulle misure precauzionali emanate dalle Autorità competenti;
  • gli studenti che non devono sostenere esami nel periodo indicato sono tenuti a NON raggiungere i campus
  • nelle aule in cui si terranno le sedute di laurea, sino a nuova comunicazione, potrà accedere il solo candidato con al massimo due accompagnatori. Non essendo consentiti festeggiamenti si invitano gli ulteriori parenti o amici dei candidati a non raggiungere inutilmente i campus.

Si riportano di seguito il DPCM dell'8 marzo 2020 e l'Ordinanza n.8 in pari data del Presidente della Regione Campania.

Pubblicato il 4 Marzo 2020

  • Home