Home | Presentazioni e Incontri

Incontro internazionale di studi e call for posters

Negli ultimi anni le ricerche condotte in Magna Grecia hanno arricchito il dossier di dati sulla presenza e sul significato delle armi difensive e offensive (reali o simboliche) in contesti votivi delle città greche come del mondo indigeno.

L’incontro di studio ARMI VOTIVE IN SICILIA nasce dalla necessità di fare il punto su questo specifico tema di ricerca anche in Sicilia. Studiosi e ricercatori provenienti da diverse nazioni ne discuteranno in una due giorni dal programma intenso che si concluderà con l'inaugurazione della mostra "Armi votive dal santuario di Kasmenai" presso il Museo Archeologico Gabriele Judica di Palazzolo Acreide. L'evento, che si terrà in presenza nelle giornate del 12 e del 13 novembre, presso il Museo Regionale Paolo Orsi di Siracusa - Sala comunale, Palazzolo Acreide, è organizzato su iniziativa di Raimon Graells (Università di Alicante), Fausto Longo (Dispac, Università di Salerno) e Azzurra Scarci (Römisch-Germanisches Zentralmuseum, Mainz) con la partecipazione del Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, Eloro, Villa del Tellaro e Akrai.

Il convegno, finanziato da diversi enti e istituzioni tra cui la Scuola di specializzazione in beni archeologici dell'Università di Salerno e l'Università di Salerno, ostituisce la seconda parte dell'incontro organizzato nel 2017 a Salerno e Paestum sulle Armi votive in Magna Grecia; in questo modo si chiude una ricerca avviata da anni su una tematica poco affrontata in Italia tra mondo greco e mondo indigeno.


Si ricorda che l'accesso alle sedi del Convegno sarà consentito solo previa esibizione del green pass e indossando la mascherina.


  • CALL FOR POSTERS

La Call for Posters avrà un ruolo di fondamentale importanza nel coinvolgere studiosi giovani e meno giovani che lavorano o hanno lavorato su contesti sacri e materiali non ancora editi o su vecchi documenti di scavo. Ai poster verrà dedicata un’apposita sessione a fine convegno. I testi (max 3000 battute) dovranno presentare oggetti (singoli o gruppi), dati di rinvenimento (caratteristiche di deposizione o formazione delle stratigrafie) e dati quantitativi.

Per ulteriori informazioni: convegno.armi21@gmail.com

  • Home